TRATTAMENTI ALESSANDRA

TRATTAMENTI ALESSANDRA 

Terapista Ayurveda corso quadriennale, Ipnologa delle Vite Precedenti, Naturopata ad indirizzo Infantile, Lettura dei Registri Akashici

MASSAGGI AYURVEDICI 

MASSAGGIO AL VISO

Ringiovanente, toglie la stanchezza. Rinforzante, utile per l'insonnia, nutre la pelle e dà tono a tutti i tessuti del corpo, migliora la luminosità del viso attenuando le rughe, purifica a fondo la pelle liberandola dalle impurità, ossigena a fondo i tessuti, promuove l'immunità, nutre gli organi di senso, in particolare migliora la vista.

PREZZO 35 EURO

MASSAGGIO AI PIEDI

Pacificante, rilassante, cura la rigidità e migliora la flessibilità articolare, contrasta l'intorpidimento, è un riattivante della circolazione, utile per i piedi gonfi e la ritenzione alle estremità, previene e cura la secchezza dei piedi. Dona stabilità psico-fisica, agisce sul 1° Chakra, sulla forza fisica e l'equilibrio.

PREZZO 35 EURO

MASSAGGIO ALLE MANI

Pacificante, rilassante, ammorbidente, allevia stanchezza e stress, utile per le persone anziane e per chi esegue lavori manuali, migliora la vista. Allevia l'insonnia, il nervosismo, assicura leggerezza e rilassamento psico-fisico.

PREZZO 35 EURO

MASSAGGIO ALLA SCHIENA

Indicato per le contratture muscolari, gli stati di affaticamento, le tensioni da stress mentale e posturale, ecc. La stimolazione delle strutture muscolari di dorso e spalle agisce in profondità sui canali energetici, con un'azione equilibrante ed armonizzante, utile per aumentare la circolazione, rimuovere i ristagni e liberare i canali.

PREZZO 35 EURO

MASSAGGIO A COLLO E SPALLE

Indicato per le contratture muscolari,le sintomatologie dolorose del rachide cervicale, gli stati di affaticamento, le tensioni da stress mentale e posturale, il mal di testa. Aumenta la circolazione e mantiene l'equilibrio, rimuove i ristagni

PREZZO 35 EURO

MASSAGGIO ADDOMINALE

Indicato per tutti gli squilibri addominali e pelvici, per stipsi, dolori addominali, coliche, migliora la digestione, tonifica lo stomaco, migliora la circolazione, aumenta la fertilità, disintossica il fegato, allevia le problematiche della vescica, stimola la diuresi

PREZZO 35 EURO

MASSAGGIO LINFODRENANTE PARZIALE

Indicato per cellulite, per stasi circolatoria, per gambe e piedi gonfi e doloranti, per sovrappeso, diuretico, per rottura di capillari, per la circolazione linfatica e nervosa, dona morbidezza e leggerezza.

PREZZO 35 EURO

MASSAGGIO ALLA TESTA

Ottimo per la caduta dei capelli, forfora, ingrigimento precoce, alopecia, insonnia, calo di energia, ansietà, mal di testa, disturbi agli organi di senso, memoria debole, instabilità nervosa, stress, aumento della vista, nutre i tessuti e il cuoio capelluto, rilassa.

PREZZO 35 EURO

MASSAGGIO COMPLETO DEL CORPO CLASSICO O LINFODRENANTE

Trattamento di tutto il corpo secondo lo stile del Kerala dell'India. Allevia la tensione di corpo e mente, pacifica i sensi, riduce la rigidità muscolare ed articolare. Migliora la flessibilità di tutto il corpo, il tono muscolare, dà luminosità alla pelle, stimola il sistema immunitario, disintossica l'organismo. Diminuisce lo stress e ringiovanisce. Migliora la circolazione e gli scambi energetici.

PREZZO 55 EURO ( ADULTO ) 45 EURO ( BAMBINO )

Per informazioni e prenotazioni chiamare ALESSANDRA BRESCIANI, terapista in Ayurveda, laureata in infermieristica, ipnologa e naturopata infantile, al numero 3339518205.

Partita IVA: 03698810136

alessandra.bresciani@yahoo.it

Como: via Palestro 16: martedì e giovedì

Binago: via Piretta 189: lunedì, mercoledì e venerdì.

"Se vuoi capire le cause del passato, guarda i risultati che si manifestano nel presente. E se vuoi capire quali risultati si manifesteranno nel futuro, guarda le cause poste nel presente."

COS'E' L'IPNOSI REGRESSIVA? 

L'ipnosi regressiva è una tecnica terapeutica che, grazie a una particolare relazione comunicativa che si instaura tra ipnologo e ipnotizzato, permette di scavare nell'inconscio del paziente e riportare a galla situazioni o traumi vissuti e mai "risolti" nel passato, che possono disturbare la vita attuale. Scegliere di sottoporsi a una seduta di ipnosi regressiva, significa voler andare a ricercare le cause di malesseri e di conflitti o semplicemente di nodi irrisolti che si manifestano con determinate patologie e fanno incursione nella vita presente, disturbandola. Questi traumi vengono scandagliati dal paziente nel mondo remoto e onirico, percepito spesso come il mondo delle vite precedentemente vissute. Nell'ipnosi regressiva la persona può infatti ritornare molto indietro nel tempo, fino all'infanzia e oltre, recuperando contenuti che possono essere assimilabili a esistenze pregresse. In questa dimensione indefinita e nuova, di trance ipnotica, è possibile recuperare le radici simboliche di quelli che sono i disagi vissuti nel presente.

PERCHE' SOTTOPORTI ALL'IPNOSI REGRESSIVA? Capire le vite passate a volte può contribuire a portare chiarezza e comprensione alla vita attuale, soprattutto se si sente una certa trazione o la memoria di qualcosa che non si può davvero spiegare. Rilasciare i dolori di vite passate e le abitudini può anche portare guarigione e può aiutare a scacciare le fobie, i dolori e i modelli negativi nella propria vita. Quindi lo scopo dell'ipnosi regressiva è quello di recuperare la propria esistenza e il proprio tempo, e nello specifico, ricordare il passato per vivere il presente e illuminare il futuro.

PERCHE' NON BISOGNA AVERNE PAURA? L'IPNOSI : • non é sonno • non é perdita di coscienza • non é perdita di controllo • non é amnesia al termine dell'esperienza • non é fare cose che non si vogliono fare di nostra spontanea volontà • non é essere controllati dall'ipnologo o comunque dagli altri.

L'ipnosi, anche quella profonda, non va mai oltre l'etica della persona, non va mai oltre ciò che la persona ritiene giusto per se. L'ipnosi è UNO STATO SEMPLICE E NATURALE DI CONCENTRAZIONE RILASSATA.

Sono consigliati un abbigliamento comodo e lo stomaco vuoto.

Il trattamento è controindicato in caso di assunzione di psicofarmaci.

La durata è di circa 2 ore e costa 80 euro.

Per informazioni e prenotazioni chiamare ALESSANDRA BRESCIANI, ipnologa certificata, al numero 3339518205.

Como: via Palestro 16: martedì e giovedì

Binago: via Piretta 189 lunedì, mercoledì e venerdì.

NATUROPATIA INFANTILE

Il NATUROPATA INFANTILE è colui che si prende cura del bambino sentendo secondo natura, ponendo al centro l'individuo e non la malattia. Il suo compito è quello condurre fuori dal bambino ciò che in lui è già innato. E' fondamentale aiutare il bambino a ritrovare le proprie capacità reattive, senza soffocare il sintomo ma interpretandolo per risalire alle cause di un disagio.

Il naturopata affianca il medico nell'insegnamento di un'azione preventiva per una vita salutare. Ciò avviene attraverso l'informazione, la sensibilizzazione, e l'educazione alla salute con metodi naturali e non invasivi.

Lo scopo principale del naturopata è quello di rendere l'individuo responsabile della propria salute, fin dalla prima infanzia, perché raggiunga gradualmente la consapevolezza di una vita sana, libera e armonica. Egli vuole quindi aiutare il bambino a raggiungere lo stato di totale benessere. Il BENESSERE è uno stato di totalità, pienezza, vitalità, che comprende il corpo, l'aspetto emotivo, la mente e lo spirito.

I bambini stessi, nella loro semplicità, ci insegnano e ci svelano cose che non eravamo più in grado di vedere. Occorre soltanto fermarsi ed ascoltare loro e, prima ancora, noi stessi.

Le azioni del naturopata sono quelle di sostegno ai genitori, aiuto e riequilibrio energetico, recupero dello stato di salute attraverso varie tecniche.

La Naturopatia è dunque un sistema che integra l'essere umano, non lo vede più come scomposto in tante parti a sé stanti ma come un unico organismo complesso.

Quali tecniche?

-LA CROMOPUNTURA:

La cromopuntura è una tecnica dolce e non invasiva, nata da una geniale intuizione del ricercatore tedesco Peter Mandel. E' una forma estesa di agopuntura che utilizza sottili fasci di luce colorata al posto degli aghi per stimolare zone riflesse sulla pelle dell'uomo (punti di agopuntura). Queste luci trasmettono delle informazioni alle cellule permettendogli di recuperare la loro corretta energia e ritrovare il naturale equilibrio. La cromopuntura ha oggi una vasta casistica clinica e può vantare importanti successi terapeutici e numerosi riconoscimenti in ambito accademico.

Il dispositivo per praticare la cromopuntura consiste in una penna luminosa sulla quale vengono applicate delle colonnine di cristallo colorate. La luce così ottenuta viene quindi diretta sulla pelle nel punto da irradiare. I punti di applicazione del colore sono quelli dei meridiani convenzionali della medicina tradizionale cinese. Applicando tale stimolo cromatico si trasmettono bio informazioni capaci di innescare processi ordinativi di coordinazione a livello organico e psichico. La cromoterapia non agisce tanto sul sintomo quanto sul riequilibrio energetico di base in grado di riordinare il disturbo. A differenza dell'agopuntura ha il pregio di essere indolore ed ottenere effetti energetici a differenti livelli.

I bambini rispondono molto bene al trattamento e, soprattutto, non ci sono effetti collaterali.

Tra i più diffusi disturbi e problemi infantili che possono essere trattati con la cromoterapia vi sono: allergia, asma, bronchite, cefalea, coliche, stipsi, diarrea, dolore addominale, eczema ricorrente, encopresi (perdita involontaria di feci), inappetenza, enuresi, affaticamento, febbre, infezioni ricorrenti, insicurezza, insonnia, malattie della pelle, mal di pancia emotivo, raffreddore, sinusite, tic nervosi, disturbi comportamentali, difficoltà di concentrazione e problemi di apprendimento.

-IL MASSAGGIO:

Il massaggio contribuisce a superare il trauma della nascita e dei primi mesi di vita, aiutando i più piccoli a non sentirsi isolati, perduti, soli nel nuovo ambiente in cui vengono a trovarso

Occorre parlare al corpo dei bambini appena nati cullandoli, accarezzandoli, sostenendoli, massaggiandoli e amandoli. I bambini hanno bisogno di sentire la voce, l'odore, il calore della mamma e delle persone che si prendono cura di loro.

Il contatto attraverso le mani, gli occhi, la pelle, il cuore, sviluppa ancor più l'intensa comunicazione che esiste naturalmente fra madre e figlio. Questa comunicazione intuitiva che avviene quando ancora i figli non parlano, sarà una memoria bellissima e indelebile che rimarrà nella coscienza dei genitori e dei figli risultando utilissima per affrontare in futuro le difficoltà della vita.

Ma vediamo nel dettaglio quali sono i benefici del massaggio al bambino:

  • Innanzitutto, il tuo bambino raggiungerà una stato di benessere: il massaggio lo aiuterà a scaricare e a dare sollievo alle tensioni provocate da situazioni nuove, stress o piccoli malesseri. Imparerà così a reagire alle situazioni stressanti con il rilassamento.
  • In secondo luogo, questa pratica stimola, fortifica e regolarizza il sistema circolatorio, respiratorio, muscolare e gastro-intestinale.
  • Può essere un buon sostegno per la cura dei disturbi del ritmo sonno-veglia.
  • Favorisce nel bambino la conoscenza delle varie parti del corpo sostenendo lo sviluppo dell'immagine di sé come individuo.
  • Pulisce la pelle rendendola morbida e arricchendo lo strato cutaneo.
  • Rilassa i muscoli
  • Aumenta la resistenza fisica alle malattie.
  • Rafforza, grazie a un profondo contatto affettivo, il legame tra genitore e figlio.
  • In situazioni particolari, a volte difficili da affrontare, il bambino può ricevere dal massaggio sensazioni positive e rassicuranti.
  • In situazioni di handicap, i bimbi a volte hanno problemi a comunicare. Il massaggio può aiutare i genitori a capire meglio le esigenze del figlio.

-LA RIFLESSOLOGIA PLANTARE:

La riflessologia plantare è una tecnica curativa che prende spunto dall'antica medicina tradizionale cinese, e si basa sui concetti di riflessologia ed energia. Il principio di base è quello secondo cui sulla pianta del piede si riflette ogni altra parte del nostro organismo, come se si trattasse di una specie di mappatura di ogni singolo organo interno o apparato. In termini più scientifici, si può dire che ogni zona della pianta del piede è connessa, tramite una terminazione nervosa, a una parte della colonna vertebrale, che a sua volta la mette in contatto con un organo. Di conseguenza, ogni tipo di stimolazione o manipolazione eseguita su una parte del piede si andrà a riflettere, con effetti positivi o negativi, sull'organo a essa collegato.

-EDUCAZIONE ALIMENTARE:

L'alimentazione è fondamentale per il mantenimento e il recupero dello stato di salute. Spesso il bambino soffre di disagi fisici o comportamentali a causa di una scorretta alimentazione. Il naturopata infantile ha il compito di correggere la nutrizione insegnando al bambino e ai genitori gli alimenti sani da introdurre e delle corrette abitudini alimentari

-IL DISEGNO:

Il disegno è una finestra sul mondo interiore del bambino. Lo scarabocchio, ma semplicemente il gesto di impugnare una matita, lo fa stare meglio. Grazie al disegno il bambino può tirar fuori le sue paure e le sue emozioni più profonde. Il disegno è spontaneamente utilizzato dai bambini come strumento di espressione e di comunicazione; esso viene eseguito spesso di buon grado, e per questa caratteristica può essere utilizzato facilmente sia in contesti di gioco libero, sia in altri ambiti (come quello educativo o terapeutico).

Il disegno lo rende libero di esprimersi. Inoltre apporta anche benefici cognitivi e motori: la fantasia del bambino trova forme concrete di espressione, la sua motricità fine migliora e l'esercizio promuove nuove importanti acquisizioni.

Il disegno diviene uno strumento preziosissimo per rilevare difficoltà, bisogni insoddisfatti, paure, legami problematici, desideri, potenzialità evolutive, temperamento e carattere. Infatti nell'atto creativo di dare forma ad un disegno libero il bambino esprime ciò che ha in sé e la sua percezione del mondo.

-I MANDALA:

La parola mandala in sanscrito significa letteralmente "cerchio". Il cerchio rappresenta l'unità, la completezza, l'universo in cui viviamo.

Sono quindi disegni circolari composti da diverse figure geometriche che fluiscono e partono da un centro.

Quando si colora un mandala l'obiettivo è essenzialmente quello di concentrarsi sul processo di colorazione ed essere consapevoli di se stessi. Questo "stato" porta dei notevoli benefici che tutti possono sperimentare, vediamo quali sono.

I benefici dei mandala:

  • • Prevengono e aiutano a gestire lo stress emotivo;
  • • Favoriscono il rilassamento e inducono sensazioni di tranquillità;
  • • Calmano la mente;
  • • Riducono i livelli di ansia;
  • • Aumentano la consapevolezza di sé e di espressione;
  • • Sviluppano la capacità di concentrazione e la pazienza;
  • • Migliorano la creatività;
  • • Facilitano la meditazione;
  • • Diminuiscono le tensioni muscolari;
  • • Rallentano la respirazione e il battito cardiaco;
  • • Creano soddisfazione e infondono un senso di piacere e appagamento.

Per informazioni e prenotazioni chiamare ALESSANDRA BRESCIANI, terapista in Ayurveda, laureata in infermieristica, ipnologa e naturopata infantile, al numero 3339518205. Partita IVA: 03698810136

alessandra.bresciani@yahoo.it www.alessandrabresciani.it

Como: via Palestro 16: martedì e giovedì

Binago: via Piretta 189: lunedì, mercoledì e venerdì.

I REGISTRI AKASHICI

Akasha è il termine sanscrito per indicare l'etere.

Nell'Induismo il termine è utilizzato per indicare l'essenza base di tutte le cose del mondo materiale, l'elemento più piccolo creato dal mondo astrale. La qualità dell'Etere o Spazio è la capacità di far esistere tutte le cose al suo interno e in hindi il significato di Akasha è "cielo". Ogni evento, ogni pensiero, ogni emozione viene "registrata" nell'Akasha.

Si narra che ci siano poi dei veri e propri registri akashici su cui è impresso ogni avvenimento di ogni anima di ogni essere senziente che si è incarnato su questo Pianeta. Su questo Archivio sono registrati tutte le situazioni, pensieri, emozioni, parole, intenzioni e azioni di un essere dalla sua separazione dalla Fonte fino al suo ritorno al punto di origine.

Questo registro quindi ci connette gli uni agli altri ed è la piu' grande fonte di conoscenza a cui possiamo attingere, a questo si riferisce la Bibbia quando parla del "Libro della Vita".

Al contrario di un semplice magazzino di memoria, quest'Archivio akashico è interattivo, esercita una grandissima influenza nella nostra vita quotidiana. Ispira i sogni, provoca l'attrazione o la repulsione tra gli esseri umani, modella e forgia i livelli della consapevolezza umana.

Fu Rudolf Steiner, famoso esoterista e fondatore dell'Antroposofia, a diffondere il concetto di Akasha in occidente. Secondo Steiner l'essenza di akasha, cioè la sua capacità di contenere tutto al proprio interno, faceva sì che si potesse immaginare la presenza di una sorta di inventario cosmico e universale, denominato "cronache di Akasha", ove consultare tutto ciò che era già successo. Da qui l'idea che accedere alle cronache di Akasha significa poter aver accesso alle informazioni su passato, presente e futuro di qualsiasi cosa o persona.

Tutti i viaggi di reincarnazione dell'anima restano registrati in questi archivi, ma per una questione di autoconservazione l'essere cancella la sua memoria per non autodistruggersi conservando il ricordo di errori o traumi precedenti. Avere accesso ai registri significa poter ottenere indicazioni per dirigersi verso l'obiettivo che l'essere ha stabilito di raggiungere prima di incarnarsi. Ottenere una lettura dei propri registri Akashici equivale a consultare una cartina prima di intraprendere un viaggio: probabilmente la meta verrebbe raggiunta comunque, ma consultando la mappa si evitano deviazioni inutili.

COME AVVIENE UNA LETTURA DI REGISTRI AKASHICI

Questa tecnica è un metodo molto speciale, che ci permette di capire che la nostra anima non è mai sola, ma che veniamo accompagnati sempre nel nostro cammino e sostenuti dall'amore incondizionato.

Ogni anima, separandosi dalla Fonte e incarnandosi, emette un suono o tonalità propria, che ha risonanza con il nostro nome e cognome, e conserva l'informazione animica individuale. Per raggiungerla gli spiriti che reggono il piano Akashico, ci forniscono di una chiave simbolica sotto forma di Preghiera Sacra.

Ogni lettura è individuale e privata, e dopo la preghiera iniziale, la persona può iniziare a porre le domande.

L'informazione arriva in vari modi: sotto forma di parole, immagini o sensazioni che avverte la persona che canalizza.

Ma non si ricevono solo informazioni: aprendo il canale di contatto veniamo riempiti anche di energia di vibrazione altissima che produce una espansione di coscienza e conseguenti sblocchi e guarigioni.

Si ottiene sanazione karmica: la comprensione del perché di certi nostri modelli ripetitivi, o credenze limitanti, paure, ecc. produce liberazione.

E' importante non creare delle domande chiuse che possano avere delle risposte di "si " o "no" altrimenti è questo ciò che si riceverà.

I temi di cui si può chiedere sono infiniti: riguardanti la tua origine, le tue reincarnazioni passate, ma anche questioni inerenti ai tuoi progetti di vita attuali, a problematiche che stai affrontando in ambito relazionale, sociale, lavorativo, economico, spirituale.

L'importante è che la domanda sorga dal cuore, da una vera necessità di ricevere aiuto e non sia soltanto il frutto di una mente iperattiva e curiosa.

Il futuro non è predeterminato, vi sono varie possibilità di futuro, avere informazioni su una di queste possibilità significa essere influenzati nelle proprie scelte, sarebbe una violazione del nostro libero arbitrio e ciò è contrario al principio di amore incondizionato su cui si basa tutta la creazione. Per questo non vanno fatte domande sul futuro, ma su come invece si sta sviluppando il proprio presente. Le risposte delle Guide e dei Maestri ci aiutano a comprendere fino in fondo il nostro presente e ci rendono liberi di creare il nostro futuro dal cuore.

Le letture dei registri Akashici sono personali, nel senso che non si può chiedere di aprire i registri di un'altra persona ameno che non sia lei ad autorizzarci.

Le informazioni che arrivano sono strettamente riservate alla persona che ha ci ha chiesto la lettura, ma se lo desidera possono essere condivise.

Costo : 45 euro

Costo 50 euro
Costo 50 euro

KINESIOLOGIA DI PRECISIONE ED EMOZIONALE

COS'E'? La kinesiologia è una disciplina che utilizza i test muscolari. Agisce attivando l'intelligenza profonda dell'individuo ( lo stato subconscio ) e la memoria corporea, facilitando il processo di cambiamento rispetto a tematiche personali che le persone desiderano affrontare. Essa agisce tramite la stimolazione di punti riflessi ed energetici presenti nella muscolatura del corpo umano. Lavorando sulle energie sottili, tende a rimuovere i blocchi energetici che condizionano ed influenzano la qualità della vita di ogni essere umano. La kinesiologia è un potente strumento di analisi energetica della persona e dei suoi meccanismi di squilibrio.

COME FUNZIONA? Individua squilibri emozionali e riequilibra corpo e mente. Affronta le origini dei disagi emozionali presenti in ognuno di noi scioglie lo stress legato all'emozione vissuta durante l'avvenimento che l'ha provocata. Infatti, una emozione non elaborata fa sì che, nella vita presente, possano riproporsi continuamente gli stessi esiti di sempre.

In pratica tutte le emozioni o esperienze a cui abbiamo attributo un significato negativo e che sono irrisolte o non accettate, si traducono in squilibri su altri livelli.

QUALI SONO I BENEFICI? I vantaggi della kinesiologia di precisione ed Emozionale sono di natura ENERGETICA, FISICA, EMOZIONALE E SPIRITUALE. Riduce lo stress, migliora l'umore e le relazioni, riduce il dolore e molto altro ancora.

STORIA DELLA KINESIOLOGIA E APPLICAZIONE

La kinesiologia è una disciplina che si contraddistingue, rispetto ad altre discipline, per l'utilizzo del test muscolare. Agisce attivando l'intelligenza profonda dell'individuo ( lo stato subconscio ) e la memoria corporea, facilitando il processo di cambiamento rispetto a tematiche personali che le persone desiderano affrontare. Essa agisce tramite la stimolazione di punti riflessi ed energetici presenti nella muscolatura del corpo umano. Lavorando sulle energie sottili, tende a rimuovere i blocchi energetici che, quotidianamente, condizionano ed influenzano la qualità della vita di ogni essere umano. La kinesiologia opera esclusivamente attraverso tecniche dolci con lo scopo di rendere coscienti le persone di quanto sia importante entrare in contatto con se stessi.

La kinesiologia nasce nel 1964 dalle capacità straordinarie di un famosissimo chiropratico americano George Goodheart e ben presto ottiene un grande successo divenendo un metodo innovativo per aiutare le persone a perpetuare nel tempo uno stato di armonia ottimale in modo naturale.

G. Goodheart scopre che determinate manipolazioni effettuate su un muscolo debole tendono a rafforzarlo. Comprende l'importanza di questa scoperta, l'approfondisce ed inizia a presentarla ai suoi colleghi. Quasi in modo casuale, durante una seduta con un paziente, con l'uso e l'applicazione del test muscolare scopre che i muscoli che risultavano "deboli al test" potevano essere immediatamente riportati nel loro stato fisiologico, attraverso le manipolazioni chiropratiche sulla colonna vertebrale.

Questa rivelazione lo spinse a condividere il contenuto con i suoi 2 soci che poi ampliarono il lavoro e l'applicazione, con le loro specifiche conoscenze facendo divenire la Kinesiologia Applicata e il test muscolare kinesiologico, un potente strumento di analisi energetica della persona e dei suoi meccanismi di squilibrio.

In tempi successivi (anni 70) la diffusione del metodo si è avvalsa della collaborazione di uno dei suoi più stretti collaboratori: Jhon Thie, in disaccordo con il fatto che questo strumento dovesse rimanere solo in mano a medici, pubblicò un libro intitolato "Touch for Healt" (tocco per la salute) di facile comprensione per tutti , ancora oggi elemento bibliografico essenziale per chi si appresta a conoscere il mondo della kinesiologia applicata. La rapida e alllargata diffusione delle informazioni che ne consegue, porta alla nascita dei primi seminari di formazione del "Touch for Healt ".

Nel corso degli anni quella che originariamente era indicata da Goodheart con il termine "kinesiologia applicata" ("applied kinesiology"), e successivamente, da Jhon Thie come Kinesiologia specializzata (specialized kinesiology), ha avuto ulteriori e più ampi sviluppi. Varie ramificazioni hanno preso spunto dalla disciplina originale, ma il test muscolare kinesiologicoè rimasto e resta il riferimento imprescindibile per ognuna di loro .

Fra le varie evoluzioni, fondamentale e apportatrice di grandi novità , è quella che nasce nel 1976 grazie a GORDON STOKESe DANIEL WHITESIDEche fondano la "Three in One Concepts" per sviluppare e proporre il metodo ONE BRAIN. Per distinguere il lavoro innovativo di Stokes e Whiteside rispetto alle altre branchie della kinesiologia , si potrebbe dire con una semplice battuta ".. che il metodo ONE BRAIN testa EMOZIONI e non muscoli … "sciogliendo lo stress ad esse correlato.

Stokes e Whiteside pensano di poter arrivare, utilizzando il test muscolare, ad affrontare le origini dei disagi emozionali presenti in ognuno di noi e a sciogliere lo stress legato all'emozione vissuta durante l'avvenimento che l'ha provocata. Infatti, una emozione non elaborata fa sì che, nella vita presente, all'interno di una determinata tematica, possano riproporsi continuamente gli stessi esiti di sempre, quelli che ci accompagnano da tutta una vita. E' importante sapere che STOKES E WHITESIDE iniziano la loro esperienza occupandosi di bambini con problemi di apprendimento con i quali gli approcci convenzionali non avevano sortito effetti positivi di alcun genere. I risultati positivi raggiunti dalla Three in One in questo specifico campo, permisero ai suoi fondatori di indirizzare il metodo agli adulti con qualsivoglia forma di disagio emozionale, ottenendo lo stesso medesimo successo. In effetti, a tutt'oggi, il lavoro con i bambini e gli adolescenti che presentano difficoltà scolastiche e di apprendimento in genere, caratterizza il lavoro degli operatori che gravitano nell'ambito della Kinesiologia Emozionale.

Sempre negli anni 70 dottor John Diamond, uno psichiatra/psicoterapeuta, scoprì che i muscoli indicatori che venivano utilizzati, si rafforzavano o si indebolivano davanti a stimoli emotivi e intellettuali.

A seconda che gli stimoli fossero positivi o negativi, c'era una risposta del corpo al test kinesiologico.

Non solo davanti a stimoli fisici come era già assodato in Kinesiologia Applicata!

Diamond la chiamò Kinesiologia comportamentale e l'ha utilizzata anche in campo psichiatrico. Il suo grande merito fu quello di riuscire a trovare il collegamento tra emozioni specifiche e i meridiani dell'agopuntura.

Un altro grande pezzo del puzzle è stata la scoperta a fine anni 70 inizi 80, del Though the Field Therapy (TFT) di Roger Callahan. Lui era uno psicologo e ha messo le basi e aperto la strada verso tutti quelli che poi sono stati metodi successivi ebasati sul Tapping (picchiettamento) dei punti dei meridiani: l'Equilibrio Emozionale di Roy Marina - l'EFT di Gary Craig altre similari,

Il suo merito fu di aver dato vita alla connessione tra le tematiche emozionali irrisolte e il riequilibrio energetico attraverso il picchettamento di alcuni specifici punti di agopuntura nel corpo.